La verità sui campi di concentramento in Grecia

Tempo di lettura
less than
1 minute
% di lettura

La verità sui campi di concentramento in Grecia

Maggio 04, 2013 - 21:52
Posted in:
0 comments

Campi di concentramento per i debitori? Ecco la verità

Foto di Alessandro Chilovi: http://www.flickr.com/photos/kiluz/4509926465/lightbox

"Grecia: campi di concentramento per gli insolventi": una mistificazione o meglio una bufala che ha riempito blog e media italiani.

I fatti parlano chiaro. Innanzitutto, in Grecia è prevista la detenzione per le persone che commettono crimini finanziari e non per quanti non riescono a pagare le tasse. Per questi ultimi, passibili di controllo in qualsiasi momento e occasione (vedi: http://testelibere.it/article/lotta-al-contante-libero-grecia), il rischio concreto è il sequestro del conto corrente, con tutte le conseguenze ne possono derivare.

In secondo luogo, la Grecia - come l'Italia - deve fronteggiare l'emergenza del sovraffollamento delle carceri e il competente Dipartimento di Giustizia sta valutando l'impiego di proprietà pubbliche in disuso per alleviare le condizioni di detenzione di quanti si trovano oggi a vivere in condizioni disumane.

Qualcuno però ha deciso di manipolare le due notizie, collegandole intimamente e sventolando lo spettro dei campi di concentramento, non rendendo certo merito a una corretta informazione. La situazione greca ha già l'impronta di un olocausto e questo genere di disinformazione rischia solamente di alimentare quei venticelli tesi a dimostrare che le testimonianze non allineate con il mainstream sono menzogne.

Fonte: http://www.press-gr.blogspot.gr/2013/05/blog-post_1152.html

Regole per i commenti

I contributi dei lettori sono ben accetti, purché rispettino le regole. Ogni commento sarà sottoposto alla valutazione dei moderatori, prima dell'eventuale pubblicazione.